La Vucciria al Festival di Cannes con “Joe a gli altri” di Luca Fortino

Nel cast attori siciliani e canadesi. Il regista: "Il mio protagonista dimostra che si può cambiare e scegliere una strada diversa da quella segnata quasi alla nascita dal luogo in cui si viene al mondo"

Un pezzo di Vucciria approda al Festival di Cannes con “Joe a gli altri”, il teaser girato nel popolare quartiere palermitano dal regista Luca Fortino.Quando si parla di film girati a Palermo la maggior parte delle persone pensa subito che si tratti di un film di mafia. Invece “Joe e gli altri” rompe gli schemi, proponendo la storia drammatica di un giovane con il coraggio di un leone e un cuore più grande del suo stesso coraggio. Set del teaser (pubblicità ndr) la Vucciria, realtà forte, ricca anche di potenzialità, nella quale si anima un’umanità piena di contraddizioni. Realtà contro cui il protagonista lotta strenuamente prendendo le distanze e proteggendo, noncurante del rischio per la propria vita, coloro che ama. Ed è proprio l’amore il filo rosso che corre lungo tutto il film, il cui carattere si annuncia da solo già con il ritmo serrato e coinvolgente dello stesso teaser.

"La storia che racconto è una storia drammatica – racconta il regista Luca Fortino – peraltro realmente accaduta a un mio coetaneo, un amico scomparso a 32 anni dopo una vita spericolata. La Vucciria è stato per me lo scenario ideale perché qui le regole della strada sono nette e spesso non lasciano molta speranza. Il messaggio che lancia il mio protagonista, però, è che si può cambiare e scegliere una strada diversa da quella segnata quasi alla nascita dal luogo in cui si viene al mondo".

Nel cast anche attori canadesi perché si tratta di una coproduzione internazionale, insieme alla quale il 16 maggio Luca Fortino sarà a Cannes.

"La risposta di tutti - prosegue Fortino – è stata che coinvolge, ti lascia la curiosità di sapere come va a finire la storia e soprattutto ti fa immergere realisticamente nel rapporto di amicizia forte  tra un uomo che pensa di essere un duro e un bambino che alla fine gli insegna tanto. Il 16 maggio saremo alla 72esima edizione del Festival e lo presenteremo al padiglione italiano del Majestick Hotel alla presenza dei media internazionali. Un’emozione che vivremo tutti, sapendo di stare portando sul grande schermo una storia diversa dalle solite".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Poliziotto della questura di Palermo si suicida lanciandosi da un viadotto

  • Incidente stradale, morta a 42 anni ginecologa palermitana

  • Pestato durante una lite con la moglie, 41enne muore al Civico

  • Ferragosto tragico: si tuffa in mare e muore annegato ad Aspra

  • "Addio Lando": è morto il proprietario del Break

  • Papireto, tenta suicidio ma si schianta al piano di sotto: ferita una donna

Torna su
PalermoToday è in caricamento