Un registro volontari per assistere i cani: Comune e Lav insieme per i randagi

Sarà basato sulla preparazione, la specializzazione e il tempo a disposizione del volontario e sarà continuamente monitorato. "La procedura di ricognizione garantirà il coinvolgimento di persone accuratamente selezionate e formate da Lav

Randagi alla Favorita

Il piano di interventi per l'assistenza e l'adozioni dei cani randagi di Palermo, ospitati in canile e liberi sul territorio, va avanti con l'avvio di una procedura del Comune per individuare volontari e l'istituzione del "Registro comunale dei volontari per le tematiche dei diritti degli animali", che sarà basato sulla preparazione, la specializzazione e il tempo a disposizione del volontario. Il registro sarà continuamente monitorato. Al via, quindi, la ricerca di persone che, a titolo gratuito, vogliano collaborare con l'amministrazione, sia presso le strutture del canile comunale che sul territorio.

"I volontari - afferma Federica Faiella, responsabile nazionale area adozioni Lav e responsabile del progetto - costituiscono una risorsa indispensabile ad accrescere la qualità di vita dei cani randagi ospitati in canile, e di quelli liberi sul territorio, ed è funzionale ad accompagnarli in un percorso di rinascita, fino all'eventuale inserimento in famiglia. La procedura di ricognizione garantirà il coinvolgimento di volontari accuratamente selezionati e formati da Lav e professionisti di fiducia dell'associazione che opereranno in sinergia con i veterinari Asp, i veterinari volontari, gli educatori cinofili e gli operatori di canile l'istituzione dell'albo dei volontari, nato sul modello realizzato dal comune di Bologna, costituisce un precedente importante, funzionale a riconoscere e valorizzare il ruolo e il contributo di coloro i quali decideranno di dedicare il proprio tempo alla cura e all'accudimento di animali bisognosi in attesa di adozione". Il bando si trova al seguente indirizzo: https://www.comune.palermo.it/noticext.php?cat=2&id=19348.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • Incidente a Monreale, scontro frontale tra due auto sulla circonvallazione: un morto

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Nuova tragedia in sala parto: neonata muore alla clinica Triolo Zancla

  • Finanzieri in una palestra di Cefalù, sequestrate attrezzature per il fitness: "Erano contraffatte"

Torna su
PalermoToday è in caricamento