L'associazione Cutino lancia il panettone Fiasconaro a sostegno della ricerca sulla Talassemia

Un’iniziativa, patrocinata dall’Ordine dei Medici di Palermo, che punta a raccogliere fondi per la ricerca scientifica che medici e ricercatori portano avanti ogni giorno al Campus di Ematologia “Cutino” dell’ospedale Cervello

L’impegno per contrastare la talassemia che l’Associazione Piera Cutino conduce ormai da vent’anni trova anche in occasione del prossimo Natale un partner ormai affermato e consolidato come Fiasconaro.Il classico panettone prodotto dall’Azienda di Castelbuono, in confezione personalizzata per l’Associazione Cutino, sarà un’occasione per sostenere anche quest’anno la lotta contro l’anemia mediterranea. Un’iniziativa, patrocinata dall’Ordine dei Medici della provincia di Palermo, che punta a raccogliere fondi per la ricerca scientifica che medici e ricercatori portano avanti ogni giorno al Campus di Ematologia “Cutino” dell’Ospedale Cervello, diretto dal professore Aurelio Maggio.

E’ possibile ricevere al proprio indirizzo in tutta Italia il panettone artigianale Fiasconaro con una donazione di 12 euro, richiedendolo sul sito www.pieracutino.it oppure inviando un messaggio whatsapp al numero 349-4514293, allegando copia della donazione più le spese di spedizione. E’ possibile anche fare direttamente la donazione e ricevere il panettone in dodici punti o esercizi commerciali a Palermo. L’intero ricavato della donazione andrà appunto all’Associazione Cutino che quest’anno festeggia il ventennale di attività.

Panettone talassamia-3

“E’ proprio grazie alle tante donazioni – sottolinea Sergio Mangano, Direttore dell’Associazione Cutino – che riusciamo a dare continuità ai progetti di vita per tanti pazienti, sia italiani che stranieri, affetti da talassemia.  Dalla prevenzione, con gli screening, la diagnosi prenatale precoce e i seminari nelle scuole, all’assistenza e alla ricerca, lavoriamo per trasformare la speranza di guarigione in concreta opportunità. Per Natale invitiamo tutti a regalarsi con una piccola donazione un panettone portatore di solidarietà”.

"Grazie alla ricerca – afferma Toti Amato, Presidente dell’Ordine dei Medici della provincia di Palermo -  oggi la talassemia non spaventa più. Le nuove terapie e i nuovi supporti diagnostici hanno migliorato notevolmente la qualità di vita di chi ne è affetto, conviverci è possibile. Come per altre malattie rare, l'Ordine dei medici ha sempre sostenuto ogni iniziativa che possa aiutare ad ottimizzare i servizi assistenziali a supporto dei pazienti perché il lavoro svolto dagli operatori locali e nazionali e il ruolo sempre attivo delle associazioni hanno dato frutti inaspettati importanti. Ma quando si parla di salute c'è sempre spazio per fare di più".
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • La ricerca in tale settore, come in altri, non deve mai subire battute d'arresto.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Le "vampe" di San Giuseppe infiammano la città, a Ballarò arance contro polizia e vigili

  • Cronaca

    Padre e figlio freddati allo Zen, convalidato l'arresto del reo confesso

  • Cronaca

    Zen sotto assedio, perquisizioni nelle case: preso 22enne con pistola e coca

  • Cronaca

    Arriva il presidente cinese, città blindata: divieti e strade chiuse al traffico

I più letti della settimana

  • Omicidio allo Zen, sparatoria in strada: morti padre e figlio

  • Cocaina a gogò per i professionisti: terremoto nella mafia di Porta Nuova, 32 arresti

  • Incidente mortale in via Roma, con l'auto uccide pedone e poi scappa

  • Gli omicidi dello Zen, un giovane si costituisce: "Sono stato io a sparare"

  • Omicidio nella notte: ucciso con un colpo di pistola in via Gaetano Costa

  • Il killer che parla, i 12 spari al tramonto e il silenzio dello Zen: "Una lite dietro l'omicidio"

Torna su
PalermoToday è in caricamento